politica, truestory, tv

#BabyFalchi verdi fritti alla fermata della decadenza


Baby falchi verdi fritti alla fermata della decadenza

Stanno volando gli stracci tra le fila del PDL. Per l’ennesima volta.

Non pensavo che sarei mai arrivato al punto di seguire con attenzione le mosse di Alfano e Formigoni, come non avrei mai immaginato di pensare per più di sette minuti a Lupi.
Sono giorni mesi confusi questi che stiamo vivendo, come l’Apocalisse dei Vampiri della Masquerade o la Resistenza contro i Razziatori di Mass Effect e se non fossimo vessati dagli effetti di vent’anni di non-governo potremmo anche interessarci con più relax a questa soap opera partitica.

La questione in fondo non è complicata e conto di riassumerla in pochi punti dopo il salto.

  1. Berlusconi è stato finalmente dichiarato colpevole con sentenza passata in giudicato e rientrerà (in un futuro prossimo, in un universo parallelo) tra la schiera di politici interdetti ai pubblici uffici per tot tempo tramite l’applicazione della legge Severino sulla decadenza automatica e incandidabilità.
  2. Se Berlusconi decade dall’incarico di senatore (e se quindi si decidono a fargli fare anche un paio di giorni di arresti domiciliari) non potrà seguire la sua società calcistico-mediatico-politica PDL come fatto fino a questo momento.
  3. GUERRA TOTALE GLOBALE DI SUCCESSIONE ALL’INTERNO DEL PARTITO!
  4. Chi lo vuole fuori deve tenere su il Governo affinché si voti sulla decadenza e si compia il sacrificio rituale (che poi è nientedimenoche l’applicazione della legge anche nei confronti dell’Altissimo)
  5. Chi non lo vuole fuori perché sennò non tornerà più a santificare con le proprie terga gli scranni del Parlamento è determinato a fare carte false per far cadere il Governo e andare ad elezioni con Berlusconi Presidente.
  6. Il Governo stesso non sa cosa fare e attende la prossima mossa, mentre il PD riapre le solite estenuanti trafile delle primarie
  7. (Seguono gare di pisello tra i due partiti, autofellatio bipartisan, acredine imperante in programmi di intrattenimento politico e lezioni di teoria del diritto sulla retroattività selettiva delle leggi votate dallo stesso PDL.)
  8. Nunzia De Girolamo che, avendo evidentemente battuto cassa, assurge a ruolo di guardia pretoriana del Capo si rimangia le sue parole sulla Severino: “C’è una legge di recente approvata che prevede l’incandidabilità di coloro che hanno condanne passate in giudicato: per me vale quella. Sono inoltre certa che Berlusconi adotterà un codice di moralità” (?)
  9. Crollo delle certezza della De Girolamo, Berlusconi in panico si porta Dudù sempre appresso e sogna la rinascita di Forza Italia con Daniela Santanché, Brunetta, palloncini, promo video in VHS girati negli uffici Mediaset e inni di gloria. Fanculo Alfano traditore e la sua personalità da buttafuori d’asilo: “io posso fare un altro partito tutto mio con blackjack e squillo di lusso!
  10. Il modo per riformare un partito morto una quindicina di anni fa, nato dalle ceneri di Tangentopoli e foraggiato da una platea di signore appassionate di telenovelas ed evasori fiscali è uno solo: I BABY FALCHI.

Diciottenni nati negli anni in cui Silvio si risposava e incontrava Giovanni Paolo II non ancora morente, in cui aveva ancora pochi capelli e temeva seriamente di finire in carcere, arruolati nei giorni in cui scoppia lo scandalo delle baby prostitute parioline: quando si parla di congiunzioni astrali!

Teenagers travestiti da trentenni che non hanno mai sentito parlare di un Presidente del Consiglio dei Ministri che non fosse presidente di altre due o tre cose collegate con TV, calcio o qualche altro monkey business all’italiana.

PERSONALMENTE SELEZIONATI DA DANIELA SANTANCHE’.

Volano gli stracci nelle stanze in cui si decide quando questo Paese fallirà, ma in fondo sono solo pannolini Hermès dei baby falchi.

Annunci

1 thought on “#BabyFalchi verdi fritti alla fermata della decadenza”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...